Contattaci per ogni informazione ph.059/797175 | mail:formazione@progettopsc.com

Il Georadar, essendo un’indagine non distruttiva e non invasiva, è in grado di fornire un’immagine del sottosuolo e delle strutture di rapida esecuzione, economica, oggettiva, verificabile e precisa, fornendo il 100% di copertura della zona di progetto.

Normativa di riferimento:

  • UNI PdR 56:2019
  • RILEM TC 127-MS: Tests for masonry materials and structures; ASTM
  • D6432-99 (R2005): Standard Guide for Using the Surface Ground Penetrating Radar Method for Subsurface Investigation
Strumentazione utilizzata per eseguire la prova: 

Georadar. ¬†Strumento sviluppato per l‚Äôindagine non invasiva del terreno in alta risoluzione e in profondit√†. Rappresenta la pi√Ļ avanzata e sofisticata metodologia di indagine non distruttiva dedicata alla ricerca di servizi e strutture interrate. Il GPR utilizza brevi impulsi (1-2nsec) di onde elettromagnetiche ad alta frequenza (25MHz-2000 MHz) inviati nel sottosuolo per ricevere echi riflessi dalle superfici di discontinuit√† di materiali a differente caratteristica dielettrica, presenti all‚Äôinterno del mezzo indagato.

Applicazioni:

  • Geologia e Analisi Ambientali: Le applicazioni del georadar nel campo ambientale e della geologia riguardano principalmente la ricostruzione delle stratigrafie superficiali del sottosuolo, l‚Äôanalisi di siti contaminati e l‚Äôindividuazione di manufatti sepolti. Utilizzando il georadar √® possibile¬†¬†individuare la falda acquifera, i cambi di litologia, la presenza di fratture, cavit√† e di particolari contaminanti come ad esempio gli idrocarburi. E‚Äô, inoltre, possibile localizzare fusti e serbatoi sepolti;
  • Archeologia preventiva: Utilizzando il georadar √® possibile individuare manufatti sepolti, mappare strutture e fondazioni in modo non invasivo, delineare il tracciato di strutture lineari, localizzare ambienti ipogei e tombe. La lettura delle stratigrafie superficiali tramite lo strumento, permette di individuare anomalie nei livelli sepolti che possono indiziare piani di frequentazione antropica. Con interventi pianificati sul territorio √® possibile ricavare una mappatura delle aree sensibili per ottenere una cartografia di dettaglio ai fini della prevenzione del rischio archeologico;
  • Strade e sottoservizi: Uno dei campi principali di utilizzo del georadar √® l‚Äôindividuazione e la localizzazione di tubazioni interrate. Ci√≤ risulta necessario ai fini di una corretta progettazione per evitare rischi durante le fasi lavorative e il danneggiamento dei sottoservizi;
  • Ingegneria Civile: Le applicazioni del georadar nel campo dell‚Äôingegneria civile consistono nel controllo di elementi in calcestruzzo e muratura. E‚Äô infatti possibile monitorare la presenza e la posizione di armature metalliche e localizzare fondazioni ed eventuali strutture di rinforzo interne alle murature;
  • Gallerie: Un‚Äôaltra applicazione del metodo GPR, nel campo della geologia tecnica e dell‚Äôingegneria civile,¬† il monitoraggio dei tunnel ferroviari e stradali nonch√© quelli finaizzati all‚Äôadduzione idrica. Le prestazioni in questi casi prevedono:la definizione di spessori del rivestimento in modo continuo e su ogni parte della sagoma, la presenza di vuoti ed altre anomalie nello stesso, la presenza di fratture, cavit√† e infiltrazioni nella roccia incassante, l‚Äôeventuale presenza di rivestimenti, centine, armature, ecc., e di tutte le caratteristiche connesse ai vari interventi che si effettuano normalmente in galleria;
  • Strade: Le sedi stradali sono frequentemente investigate con il metodo radar. I controlli sono facilitati dal fatto che l‚Äôasfalto presenta bassi valori di permissivit√† dielettrica consentendo di individuare i punti in cui √® maggiormente sottoposto a subsidenza, poich√© in queste circostanze si evidenzia la sovrapposizione degli strati apposti nelle varie fasi di intervento. La pratica comprende almeno tre differenti utilizzi del georadar nel controllo delle sedi stradali: ricerca degli appoggi, ispezione dello spessore del manto impermeabile, ispezione della stratificazione costruttiva del corpo stradale e delle sue anomalie.
  • Indagini pre-scavo: Il georadar offre in tempi brevi, e prima di iniziare gli schiavi, una mappatura del sottosuolo dell‚Äôarea¬†¬†dove √® necessario intervenire, sostituendo le tradizionali indagini geognostiche, pi√Ļ dispendiose e riducendo il rischio di imprevisti in fase di realizzazione dei lavori. In questo modo √® possibile pianificare gli interventi evitando di intercettare eventuali manufatti e sottoservizi presenti nell‚Äôarea di lavoro.

Indipendentemente dal budget, dall’ambito o dall’importanza di un progetto, il conseguimento di informazioni precise sul sottosuolo offre una serie di vantaggi di fondamentale importanza:

  • Minimizzazione dell‚Äôimpatto sul traffico veicolare
  • Ottimizzazione degli scavi (scavare nel posto giusto al primo colpo )
  • Minimizzazione dei rischi di danneggiamenti
  • Riduzione dei tempi di scavo
  • Riduzione dei costi e dello sperpero di risorse

Il Georadar, essendo un’indagine non distruttiva e non invasiva, è in grado di fornire un’immagine del sottosuolo e delle strutture di rapida esecuzione, economica, oggettiva, verificabile e precisa, fornendo il 100% di copertura della zona di progetto.

 

SCARICA IL PROGRAMMA DEL CORSO

 

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO

  • una sessione in e-learning della durata del 33% del totale delle ore di formazione obbligatoria previste dalla UNI Pdr 56:2019 e dal Regolamento Interno Bureau Veritas per il Settore Civile;
  • lezione online in diretta con il docente
  • sessione teorico-pratica in aula con esercitazione sul campo con l’utilizzo dello strumento
  • esame di certificazione di II¬į livello Bureau Veritas sul metodo Georadar

Al prezzo indicato bisogna sommare il prezzo della Certificazione Bureau Veritas di II¬į livello del valore di ‚ā¨ 250.

 

ISCRIVITI AL CORSO5 SEATS LEFT
  • 830.00 IVA ESCLUSA
  • 3 giorni
  • 6 POSTI
5 STUDENTI ISCRITTI

luglio, 2021

06lug9:00 mattinoProve di Carico @GENOVAVerifica sperimentale di elementi strutturali sotto le azioni di esercizio

06lug9:00 mattinoPrelievo di Campioni di CLS, Acciaio e Prove Chimiche in Situ @GENOVAPrelievo di campioni a regola d'arte e prove di carbonatazione in situ.

06lug9:00 mattinoProva SONREB - Magnetometria, Sclerometria, Ultrasuoni @GENOVAcaratterizzazione meccanica del calcestruzzo in opera

06lug9:00 mattinoProva con Martinetti Piatti Singoli e Doppi @GENOVAdiagnostica della muratura

06lug9:00 mattinoPull-Off e Pull-Out @GENOVAcaratterizzazione meccanica del calcestruzzo in opera

07lug9:00 mattinoTermografia @MODENALa termografia per il Settore Civile, Industriale, Elettrico, Fotovoltaico e Meccanico

12lug9:00 mattinoCDE MANAGERIl CDE manager gestisce l’ambiente in cui avviene lo scambio di informazioni tra i diversi attori partecipanti a un progetto (CDE).

12lug9:00 mattinoBIM COORDINATORIl Model Checking e la Clash Detection.

12lug9:00 mattinoBIM SPECIALIST: MEPIl Corso Avanzato per diventare un professionista della gestione avanzata di progetti d’impianti meccanici ed elettrici.

13lug9:00 mattinoProve Dinamiche

13lug9:00 mattinoTermografia @GENOVALa termografia per il Settore Civile, Industriale, Elettrico, Fotovoltaico e Meccanico

14lug9:00 mattinoControllo Saldature e componenti in Acciaio - Controllo con Liquidi Penetranti (PT) @MODENAsu saldature e componenti in acciaio

14lug9:00 mattinoControllo Saldature e componenti in Acciaio - Controllo con Liquidi Penetranti @SALERNOsu saldature e componenti in acciaio

21lug9:00 mattinoProve di Carico @ MODENAVerifica sperimentale di elementi strutturali sotto le azioni di esercizio

21lug9:00 mattinoPull-Off e Pull-Out @MODENAcaratterizzazione meccanica del calcestruzzo in opera

21lug9:00 mattinoPrelievo di Campioni di CLS, Acciaio e Prove Chimiche in Situ @MODENAPrelievo di campioni a regola d'arte e prove di carbonatazione in situ

21lug9:00 mattinoProva SONREB - Magnetometria, Sclerometria, Ultrasuoni @MODENAprove per la caratterizzazione meccanica del calcestruzzo in opera

27lug9:00 mattinoProva con Martinetti Piatti Singoli e Doppi @MODENAcaratterizzazione meccanica della muratura

27lug9:00 mattinoProva con Martinetti Piatti Singoli e Doppi @SALERNOdiagnostica della muratura

27lug9:00 mattinoPull-Off e Pull-Out @SALERNOcaratterizzazione meccanica del calcestruzzo in opera

27lug9:00 mattinoPrelievo di Campioni di CLS, Acciaio e Prove Chimiche in Situ @SALERNOPrelievo di campioni a regola d'arte e prove di carbonatazione in situ

27lug9:00 mattinoProva SONREB - Magnetometria, Sclerometria, Ultrasuoni @SALERNOprove per la Caratterizzazione del Calcestruzzo in Opera.

27lug9:00 mattinoProve di Carico @SALERNOVerifica sperimentale di elementi strutturali sotto le azioni di esercizio

NUOVI CORSI INSERITI

Power by © ST - Sabina Tomei. All rights reserved.

Setup Menus in Admin Panel

X